Lo Studio è in grado di fornire pareri per il ricorso a finanziamenti erogabili direttamente dalle istituzioni comunitarie, ovvero fruibili attraverso la partecipazione degli enti territoriali nazionali; per le modifiche da apportare alla figura giuridica richiedente, in armonia con la Legislazione comunitaria ancorché non recepita dalla legislazione nazionale; per gli studi e la gestione della formazione d’eccellenza, i piani formativi, di gestione delle risorse e di ricerca; su ogni aspetto relativo alla normativa comunitaria afferente il diritto societario e la gestione aziendale. Gli specialisti in Diritto Comunitario sono inoltre in grado di garantire assistenza nel contenzioso relativo alla mancata concessione dei finanziamenti, ovvero per le problematiche emergenti nella gestione societaria a seguito del mancato o errato adeguamento della normativa alla legislazione comunitaria.